RICETTE

Plum cake vegan senza glutine: un’idea dolce per San Valentino

Il guerriero della luce crede. Poiché crede nei miracoli, i miracoli cominciano ad accadere. Poiché ha la certezza che il suo pensiero può modificare la vita, la sua vita comincia a mutare. Poiché è sicuro che incontrerà l’amore, l’amore compare.

Paulo Coelho

Cari aficionados, è una vita che non pubblico una ricetta! Vogliate perdonarmi, nell’ultimo periodo sono stata un po’ latitante, ma ho una buona scusa.. visto che tra una settimana mi sposo…!

Ecco, in casa balenina l’atmosfera è quella delle grandi feste, e c’è parecchia confusione (soprattutto mentale! avete presente quella sensazione perenne tipo Sento di aver dimenticato qualcosa, ma non ricordo cosa?).

Comunque, nonostante il matrimonio, due consegne di lavoro, due showcooking nel weekend, avevo voglia di dolce e così… mi sono messa ai fornelli! In molti avete adocchiato questo plum cake su Instagram e mi avete chiesto la ricetta così eccoci con un plum cake vegan e senza glutine, qui in versione con tè verde matcha e lamponi.
La base in realtà si presta a mille varianti, per esempio al posto del tè verde e dei lamponi potreste aggiungere del cacao in polvere e pere a pezzetti, oppure mele e cannella, o ciò che più vi piace.

Io qui pubblico la mia versione, che è poco zuccherata, ma se vi piace più dolce, nulla vieta di aggiungere un paio di cucchiai colmi di zucchero di canna integrale. Io lo trovo già dolce così, ma devo dire che mi sono abituata a dolci poco zuccherati ultimamente…

Comunque, fatemi sapere se lo provate e non dimenticate di taggarmi nelle vostre foto!

INGREDIENTI

(per uno stampo da plum cake da 22 cm di lunghezza x 6 cm di profondità)

  • 250 g di farina di riso integrale;
  • 70 g di fecola di patate;
  • 1 bustina di lievito per dolci bio vegan;
  • 150 g di mandorle;
  • la scorza grattugiata di 1 limone bio;
  • 8 cucchiai di olio di semi di girasole;
  • 6 cucchiai di sciroppo di riso;
  • 300 ml di latte vegetale;
  • 2 cucchiai di zucchero di canna integrale (facoltativo, per una versione più dolce)

per la versione al tè matcha e lamponi:

  • 1 cucchiaio di tè verde matcha in polvere;
  • 1 cestino di lamponi (circa 250 g);

Ho frullato le mandorle fino a ridurle in farina. In una ciotola, ho mescolato tutti gli ingredienti secchi (lievito, farina di riso, farina di mandorle, fecola di patate, tè verde) e aggiunto gli ingredienti  umidi (latte, olio, sciroppo di riso, scorza di limone). Ho ottenuto un impasto compatto e piuttosto elastico, cui ho aggiunto i lamponi e mescolato di nuovo.

Ho unto la teglia antiaderente con un po’ di olio di semi di girasole.

Ho infornato a 180°C per 55 minuti.

Ho aperto il forno di una spanna e lasciato intiepidire il plum cake prima di ‘sgusciarlo’ dallo stampo.

Le fettine sono ben formate, nonostante l’impasto risulti friabile restano ben compatte.

E’ buonissimo anche i giorni dopo perché resta umido e ottimo da inzuppare.

Fatemi sapere le vostre impressioni e versioni!!

NB. il tè matcha: a me piace usarlo per fare il cappuccio di soia la mattina, ma anche berlo così, aggiunto semplicemente all’acqua bollente, come tè.. oppure come maschera di bellezza, aggiunto a gel d’aloe e olio essenziale di limone, o ad argilla bianca.

Related:

1 Comment

  • Reply londarmonica

    La ricetta è ottima! Per te e il tuo futuro sposo auguro un mondo pieno di sorprese belle! Tantissimi abbracci tutti per te

    8 febbraio 2017 at 14:02
  • Leave a Reply