• Home
  • /
  • LETTURE
  • /
  • IL CUCCHIAIO DEI CINQUE CEREALI, DI FELICIA SGUAZZI, EDITO DA SONDA

IL CUCCHIAIO DEI CINQUE CEREALI, DI FELICIA SGUAZZI, EDITO DA SONDA

Cari aficionados, come state?

Era un po’ che non pubblicavo nuove proposte di libri veg, e sono felice di tornare a farlo in occasione dell’uscita di Il cucchiaio dei cinque cereali, della mitica Felicia Sguazzi, edito da Sonda.

Il blog di Felicia (ledeliziedifeli) è stato uno dei primi che ho iniziato a seguire quando mi sono affacciata al mondo della blogosfera, e sono molte le ricette che ho replicato in occasione di cene in famiglia e con amici. Felicia è una cuoca vegana con grande esperienza e i piatti che condivide sul suo blog trasmettono non solo la sua grande passione per l’alimentazione naturale, ma anche la sua conoscenza delle materie prime. Inoltre, sul suo blog ho trovato un grande alleato quando ho scoperto la mia intolleranza al glutine, perché le sue ricette, oltre a essere vegan, sono principalmente senza glutine.

In questo libro, il secondo dopo La forchetta dei cinque sapori, edito sempre da Sonda, i protagonisti sono proprio i cereali senza glutine, in particolare mais, miglio, quinoa, riso e grano saraceno, accompagnati da altri meno noti, come amaranto, fonio, sorgo, teff.

A ognuno di questi Felicia ha dedicato un capitolo con la storia e le curiosità, le informazioni nutrizionali e i consigli per utilizzarlo in cucina.

Le ricette sono oltre 120, dalle preparazioni di base ai piatti principali e ai dolci, tutte realizzate e fotografate dall’autrice.

Si inizia con le preparazioni di base, per esempio l’aquafaba, ovvero l’acqua di cottura dei ceci, ma anche i trucchi per una panatura e gratinatura perfette, e poi il procedimento per realizzare bevande vegetali a base di avena e riso, i ‘formaggi’ vegetali come la ricotta di canapa o di mandorla, il pane senza lievito, e il procedimento per autoprodurre la pasta madre senza glutine.

Si entra poi nel vivo delle ricette, e qui ne cito solo alcune tra quelle che ho segnato da provare:

  • cracker di grano saraceno con purea di finocchio e carote al timo;
  • bocconcini di fiocchi di mais, uva passa e mandorle
  • riso alla cinese
  • crocchette di avena con tzatziki di zucchine
  • sformatini di quinoa ai funghi

Le ricette proposte sono contrassegnate da diverse icone, per segnalare quando si tratta di preparazioni senza zucchero, senza olio e raw (crude), a seconda delle varie esigenze.

Personalmente mi ha colpito moltissimo l’uso del fonio, un cereale che non conoscevo! Si tratta, come scrive Felicia, di un cereale dal sapore delicato, perfetto per le preparazioni dolci e salate, con una resa piuttosto elevata, che si può gustare come ripieno oppure anche in insalata.

Non vedo l’ora di trovarlo e mettermi all’opera! Sapete dove trovarlo? Lo conoscete già? Come lo preferite?

Se pensate che ‘vegano’ e ‘senza glutine’ non possano andare d’accordo, con questo libro vi ricrederete!”

 

6 Comments

Rispondi a La BalenaVolante Annulla risposta