ABOUT ME

La BalenaVolante galleggia tranquilla seguendo la sua traiettoria.. la sua meta è un futuro di Pace e Speranza, caratterizzato da valori umanistici, primo fra tutti il rispetto per la dignità di ogni Essere Vivente.
Percorre lunghe distanze, sorretta dal sostegno degli amici, che la incitano a proseguire, un miglio dopo l’altro, in quel cielo così infinito e azzurro da dare le vertigini.

‘Ssssh!’ Ecco diffondersi in universofonia dai suoi altoparlanti le note dell’arcobaleniera di Mirco Menna:

“io non cerco balena azzurra, io non cerco balena bianca,

la mia arcobaleniera non cattura ma colora e incanta

sono un arcobaleniere, coloro le tele trasformo il blu.”

Durante questo epico viaggio dalla buffa astronave vengono lanciati dei messaggi..
Sono dei semi da cui nasceranno piante, che daranno frutti e a loro volta porteranno altri semi.

Come insegna il ciclo della Natura.

“L’utopia è come l’orizzonte…

cammino due passi e si allontana due passi,

cammino dieci passi e si allontana dieci passi.

L’orizzonte è irraggiungibile.

E allora a cosa serve l’utopia?

A questo: serve per continuare a camminare.”

—————————————————————————————————

LUCIA VALENTINA NONNA BALENAVOLANTE

Lucia Valentina Nonna, autrice del blog, vive a Genova con i suoi 3 gatti, un cane di nome Medora e il suo compagno.  Giornalista freelance per alcune riviste di cucina e lifestyle, cura una rubrica di recensioni di libri per Funny vegan, e inoltre collabora con diverse case editrici come traduttrice dal tedesco e inglese. Nel tempo libero scrive racconti per bambini e dipinge ad acquerello. Il suo primo libro, Diario di una famiglia vegan, è uscito in tutte le librerie il 23 luglio 2015, edito da Anima.

diario di una famiglia vegan

Altre pubblicazioni: il 21 luglio 2016 è uscito Kombucha Revolution, di Stephen Lee, edito da Sonda, di cui ho curato la traduzione ed edizione italiana.

A
Nell’ottobre 2016 è uscito Avena, la regina dei cereali, di Katy Heasterm, edito da Sonda, di cui ho curato la traduzione ed edizione italiana.

avena

A ottobre 2017 in uscita un libro sulla gravidanza e svezzamento crudista e vegan, edito da MyLife, di cui ho curato la traduzione in italiano.

A luglio 2017 è uscito Scuola di cucina vegetale e creativa, di Sebastian Kopien, edito da Sonda, di cui ho curato l’edizione italiana e la traduzione.

In uscita a ottobre 2017, La felicità è un cucciolo caldo, di Carlyn Montes de Oca, di cui ho curato l’edizione italiana e la traduzione.

Presto aggiornerò il blog con tutte le info dei nuovi progetti a cui mi sto dedicando 🙂 Intanto, se vi fa piacere, potete seguirmi su FB o su Instagram.

***

Mi piacciono (in ordine sparso): i film di Woody Allen, Wes Anderson e Wim Wenders. I mercatini delle pulci. I calzini spaiati. La casa museo di Peggy Guggenheim. La cioccolata fondente. Il primo bagno in mare dell’estate. Mettere i tacchi (una volta all’anno). Correre (idem). Gli alberi di Natale agghindati in stile ammerrigano. Le poesie. Sprofondare nelle poltrone dei cinema.

A volte mi capita di infilare le dita nella presa di corrente dell’Universo eee.. baboooomm! Con una connessione così, ogni cosa, anche la più piccola, diventa magica!

Dal 2000 ho scelto di diventare vegetariana, e successivamente vegana, grazie alla mia amica Angela che mi ha introdotta a uno stile di vita consapevole e cruelty free (GRAZIE Angelina, questo blog è anche per te 🙂 !!!)

Beh. Visto che è citata più volte.. ecco Medora, in posa plastica!

Uh, anche Medora è vegana e sta una favola 🙂

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

Volete saperne di più su di me? Potete leggere delle mie interviste in cui mi racconto qui,  qui e qui 🙂

A chi è rivolto il blog:
  • A te che sei onnivoro, vegetariano o pescetariano e ti chiedi cosa mangia un vegano e perchè uno dovrebbe scegliere di diventarlo;
  • A te che sei già vegano e vuoi qualche idea in più su cosa mettere in tavola;
  • A te che ti sei perso nella blogosfera e sei finito qui per sbaglio: benvenuto!;
  • Per te che hai paura di cimentarti ai fornelli e che pensi di non avere le doti;
  • Per te che guardi con invidia chi sa cucinare, ma non sai da dove cominciare;
  • Per te che non sai quanto sono capaci le tue mani!;
  • Per te che guardi le ricette sui libri o in tv e ti ritrovi a sognare di essere capace…;

Salite a bordo della balena volante, siete i benvenuti!

Sì, ma io non ho tempo di cucinare, starete pensando..

Non temete, le ricette che propongo in genere non richiedono sedute estenuanti ai fornelli..

Sì, ma quando?

  • al mattino: quando i bambini sono all’asilo-dai nonni;
  • intervallo di pranzo;
  • pomeriggio: quando finisci di lavorare, prima che rientrino a casa marito e figli;
  • sera: quando ho tempo per me (finalmente!);
  • sabato: quando ho tempo;
  • domenica: quando ho tempo, e magari trovo 3 amiche e vogliamo passare del tempo insieme, magari cucinando, ognuna col suo perchè;

Le occasioni per cucinare non mancheranno, e anzi, una volta preso il via sarà difficile smettere, perchè, diciamocelo, cucinare fa anche bene all’umore, non trovate?

Se volete scrivermi, potete farlo a questo indirizzo: labalenavolante@gmail.com

RISPONDO SEMPRE 🙂

59 Comments

Lascia un commento